Analisi Seo

Analisi Seo - SEO
L’analisi SEO di un sito, un passo fondamentale per realizzare una diagnosi completa dello stato in cui questo si trova, la prima cosa da fare quando si inizia un nuovo progetto di ottimizzazione di un sito web. Il punto di partenza di ogni progetto SEO, l’analisi ha come scopo capire se la struttura del sito e l’architettura dell’informazione comunicano all’utente e al motore di ricerca le informazioni chiave che meglio descrivono l’attività, i prodotti proposti o i servizi che si vogliono evidenziare e se, un visitatore non esperto, trova con facilità le informazioni di suo interesse.

La fotografia di un sito prima dell’ottimizzazione, l’analisi SEO serve, oltre che a generare una corretta diagnosi di tutti gli elementi importanti per il posizionamento di un sito, anche a misurare la crescita di un sito e il coinvolgimento degli utenti in base al lavoro effettuato. Il processo dell’analisi del sito, sia per l’on-site che per l’off-site, può essere scandito in alcuni grandi step che hanno una fondamentale importanza in questo primo approccio, e tutte le informazioni ottenute hanno il compito di rendere l’idea della quantità del lavoro da eseguire nell’ottimizzazione del sito.

Comprende verifiche come la struttura degli URL e il loro corretto funzionamento, la quantità di link interni al sito, titoli e sottotitoli coerenti, presenza di URL canonici, pagine e contenuto duplicato, tag HTML deprecati, breadcrumbs che facilitano la navigazione, compressione dei file JavaScript e dei fogli di stile o la presenza di CSS inline e così via.  

L’analisi strutturale del sito 
E' il passo in cui si verifica che l’informazione all’interno del sito sia organizzata in modo intuitivo, sia per l’utente che per i spider dei motori di ricerca che scansionano periodicamente il sito. In questo step si analizzano elementi come la presenza o l’assenza di URL semantici, i titoli e le descrizioni delle diverse pagine di un sito, la struttura dei collegamenti testuali interni e il nome, l’etichetta alternativa e la dimensione delle immagini. 

L'usabilità del sito 
Rappresenta la fase nella quale si analizzano caratteristiche come la struttura della homepage, funzionalità degli elementi grafici, la localizzazione del contenuto testuale, la velocità di risposta di un sito e gli elementi che potrebbero rallentarlo, la struttura della navigazione, se intuitiva e non pesante. L’usabilità è un aspetto fondamentale che definisce il grado di facilità con cui si realizzano l’interazione e la comunicazione tra l’utente e l’interfaccia grafica di un sito. 
Anche l’estetica gioca un ruolo importante per valutare e determinare se l’esperienza degli utenti sul sito è una piacevole o meno, come anche il potere d’identificazione che il sito ha – se il prodotto o il servizio offerto è immediatamente intuito a una prima vista. 

L’analisi dei codici delle risposte 
E' la misura della salute della risposta delle risorse e dei collegamenti presenti nel sito, e sia di pagine non trovate sia dei re-indirizzamenti e quindi offre un’idea di quanti siano i link rotti sul sito ovvero collegamenti che rimandano verso pagine che non esistono più sui server. La presenza di tali collegamenti oppure di re-indirizzamenti a catena peggiorano l’esperienza degli utenti sul sito e le prestazionidi questo. Tramite questi errori si possono perdere importanti risorse come link in entrata ed è quindi di fondamentale importanza risolvere al più presto problemi come questi. 

Contenuto testuale
Per quanto riguarda il contenuto del sito, l’aspetto più importante per il corretto posizionamento del sito, l’analisi SEO si propone di guardare aspetti come la qualità e la quantità dei contenuti, la loro chiarezza, la leggibilità e la struttura, la coerenza dei meta tag, presenza delle parole chiave nel testo e nei punti strategici per la SEO. 


Stato del posizionamento organico 
Questa è la fase dell’analisi SEO in cui si verifica lo stato inziale del posizionamento organico del sito per le parole chiave di riferimento, anche in relazione ai competitor dell’attività nella SERP. L’analisi del posizionamento organico serve anche a valutare la coerenza delle parole chiave organiche che il sito ha inizialmente e la necessità di ricercare altre parole chiave che siano in linea con li prodotti e i servizi offerti nel sito. 

Link popularity 
Attraverso strumenti di analisi off-site diventa semplice avere un’immagine d’insieme, un report sulla popolarità di un sito e sulla la qualità dei terzi siti che offrono backlink in uscita verso il sito sotto analisi. 

Stato dell’indicizzazione 
Lo stato dell’indicizzazione da parte dei motori di ricerca, Google, Yandex, Bing, Yahoo offre una misura relativa al comportamento del sito al passaggio dei crawler. Gli strumenti che permettono la verifica dello stato dell’indicizzazione del sito, forniscono anche un’analisi della salute delle risorse presenti nel sito sotto esame e quali sono le parti di questo che sono inaccessibili agli spider dei motori di ricerca, dettagli fondamentali per una corretta indicizzazione. 

Dati strutturati 
I dati strutturati, chiamati anche microdati, sono delle informazioni che vengono interpretate dai motori di ricerca e che servono ad arricchire gli snippet nei risultati di ricerca.

Condivisione Sui Social Media 
Le piattaforme social, sistema innovativo che permette al consumatore di modificare il suo ruolo da mero spettatore in interlocutore, consente alle aziende di ottenere feedback e maggiore visibilità sulla rete. Il Social Media Management è il punto d’incontro tra il marketing e le nuove tecnologie, attività complessa che, se effettuata in modo coerente può amplificare l’awareness del marchio. 

Versione Responsive 
Le statistiche degli ultimi anni hanno evidenziato una crescita esponenziale del numero di persone che cercano informazioni, prodotti e servizi online utilizzando un dispositivo mobile. L’evoluzione comportamentale dell’utente Internet quindi, invita le attività con presenza online ad adeguarsi a questi cambiamenti, realizzando la versione mobile-friendly del sito, rendendolo quindi accessibile e fruibile in base ai diversi dispositivi. 

Prestazioni del sito 
La rapida restituzione delle risorse rappresenta un dettaglio fondamentale per la valutazione dell’esperienza utente in un sito web e quindi per il suo posizionamento organico nei motori di ricerca. Il miglioramento delle prestazioni può essere realizzato utilizzando diversi strumenti, con i quali si possono valutare le modifiche da apportare alla struttura del sito e dei suoi sistemi di web caching, per tutte le versioni disponibili.